INFANZIA E TECNOLOGIE DIGITALI – formazione 2021 – seconda edizione – materiali e registrazioni degli incontri

infanzia

Iniziativa di formazione sull’innovazione didattica e sul digitale per la scuola dell’infanzia proposta in forma webinar da USR Emilia-Romagna (Uff.III / Servizio Marconi TSI) [attività di formazione istituita con nota Direttore Generale USR Emilia-Romagna 23640 del 28 dicembre 2020]

SECONDA EDIZIONE: 10, 17, 24 aprile 2021 – 8 maggio 2021
 INFANZIA E TINKERING:
 UN INCONTRO TRA LINGUAGGI, TRA CREATIVITA’ ed INCLUSIONE


POSSIBILITA’ DI FRUIZIONE ON DEMAND delle registrazioni FINO AL 20 MAGGIO 2021
è possibile rivedere le registrazioni ‘come se’ si fosse in diretta:
registrazione della presenza, impossibilità di interrompere la trasmissione una volta che la si sia lanciata, attestato -inviato dopo il 20 maggio, al termine della possibilità di accedere on demand ai video.
Per la fruizione youtube libera -quindi senza attestato- ad esempio per chi ha già assistito in diretta e vuole rivedere alcuni passaggi, vedi sotto

ONDEMAND:
primo incontro del 10 aprile: https://attendee.gotowebinar.com/register/2129667576057947152
secondo incontro del 17 aprile: https://attendee.gotowebinar.com/register/4827771254085477392
terzo incontro del 24 aprile: https://attendee.gotowebinar.com/register/2102810905139503374
quarto incontro del 8 maggio:  qualche giorno dopo l’incontro…


REGISTRAZIONI E MATERIALI

giorno #1 – Sabato 10 aprile 2021 ore 10:00-11:30
quadro generale e la pratica – sperimentazioni sul campo
Il Tinkering e la pedagogia costruzionista
Alessandra Serra – Equipe Formativa Territoriale Emilia-Romagna / Servizio Marconi TSI USR ER
con l’intervento di Monica Tamburrini e Silvana Casiraghi – docenti infanzia IC Margherita Hack Cernusco sul Naviglio (MI)
e l’introduzione di Chiara Brescianini – dirigente tecnico USR Emilia-Romagna

Il Tinkering è un approccio metodologico del fare con le mani che aiuta la crescita personale e relazionale del bambino perché si lavora in gruppo, si condividono scoperte, ci si aiuta a trovare soluzioni possibili e a affrontare problemi, si riflette sulle procedure, sulla sequenzialità delle azioni e sugli errori come trampolini di lancio.
Attraverso il Tinkering il bambino ha l’opportunità di concretizzare e rendere “solide” le idee, di realizzare manufatti analogici e digitali che diventano vere e proprie opere d’arte via via sempre più complesse. Opere che esprimono pensieri ed emozioni.
Perché il Tinkering è una sperimentazione libera, giocosa e collaborativa per affrontare e risolvere i problemi attraverso l’esperienza diretta e la scoperta di come possono interagire e funzionare, anche diversamente dal solito, gli oggetti che ci circondano.

Materiali disponibili:
Slide Intervento Casiraghi-Tamburrini (pdf, 20 MB): http://bit.ly/210410-cammer
Link al video “Foreste di carta” (IC Cernusco s/Naviglio): https://www.youtube.com/watch?v=vbiclE-Munw
Registrazione integrale YOUTUBE (fruizione libera, non attestabile): https://youtu.be/e4THqmX6938


giorno #2 – Sabato 17 aprile 2021 ore 10:00-11:30
la pratica – sperimentazioni sul campo
Costruire l’immagine di sé: dal segno all’arte
Alessandra Serra – Equipe Formativa Territoriale Emilia-Romagna / Servizio Marconi TSI USR ER
Stefano Rini – Equipe Formativa Territoriale Emilia-Romagna
e l’introduzione di Chiara Brescianini – dirigente tecnico USR Emilia-Romagna

La scuola dell’infanzia si trova costantemente combattuta tra la propria vocazione legata alle esperienze dei bambini e la dimensione più ‘scolastica’ della scuola primaria. Piuttosto che guardare alla scuola primaria come modello metodologico è forse la scuola primaria che deve guardare con grande interesse al mondo dell’infanzia e alla libertà con la quale il bambino che si sente di potersi esprimere liberamente, ricerca in modo spontaneo, impara in modo profondo.Il bambino che si sente di potersi esprimere, con i linguaggi artistici come con la tecnologia, è un bambino che comprende la realtà, che comunica in modo pieno, che esprime se stesso e le proprie emozioni. In un percorso che parte dal disegno inteso come tratto spontaneo e strumento di indagine si arriva alle sperimentazioni del tinkering come naturale evoluzione di quello spirito di indagine.

Materiali disponibili:
Slide intervento di Stefano Rini (8 MB): http://bit.ly/210417-Rini_dalsegnoaltinkering
Registrazione integrale YOUTUBE (fruizione libera, non attestabile): https://youtu.be/-yxSr1uHIqQ


giorno #3 – Sabato 24 aprile 2021 ore 10:00-11:30
la pratica – sperimentazioni sul campo
Fuori controllo! reazioni a catena e stop motion
Stefano Rini – Equipe Formativa Territoriale Emilia-Romagna
Alessandra Serra – Equipe Formativa Territoriale Emilia-Romagna / Servizio Marconi TSI USR ER

e l’introduzione -in memoria di Giancarlo Cerini- di Chiara Brescianini – dirigente tecnico USR Emilia-Romagna,

La stop motion è prima di tutto un linguaggio del cinema, antico come quest’arte. È diventata, con i nuovi strumenti messi in campo dal digitale, una tecnica e un’arte molto accessibile, anche ai più piccoli. Particolarmente adatta perché nel cuore di questo gioco serio c’è una grande libertà: i bambini sperimentano con materiali semplici, muovendoli e ricreando – con l’uso di semplici applicazioni – un movimento che nella realtà non esiste. Con la stop motion si può animare qualsiasi cosa: giocattoli, carte, materiali di manipolazione (plastilina, sabbia) o addirittura le persone stesse, utilizzandole come materiali da animare, nella pixillation.
Le chain reaction sono manufatti che richiedono un vero e proprio lavorio mentale di immaginazione e progettazione, coinvolgono il fare e il pensare, lo sperimentare e il riprovare per arrivare a tante e diverse possibili soluzioni. Immaginare e realizzare una chain reaction mette in campo un’osservazione dell’ambiente, una ricerca di oggetti e di relazioni che possono collegarli tra loro (di peso, di misura, dimensione…); concetti fisici e dinamici che non sono conosciuti a livello 

Materiali disponibili:
Slide intervento di Stefano Rini (60 MB): http://bit.ly/210424-Rini-stopmotion
Registrazione integrale YOUTUBE (fruizione libera, non attestabile): https://youtu.be/Wwdhap62528


giorno #4 – Sabato 8 maggio 2021 ore 10:00-11:30
la pratica – sperimentazioni sul campo
L’inclusione alla scuola dell’infanzia
Grazia Mazzocchi CTS Bologna/Servizio Marconi TSI USR ER
Lorenza Bonzi – CTS Bologna
Emanuela Tedeschi – CTS Bologna  

Esperienze di costruzione di percorsi inclusivi attraverso l’inserimento di linguaggi di comunicazione iconici, l’uso del tablet e di piattaforme per la costruzione di libri digitali. Partendo dalla programmazione esistente e attivando con le docenti della scuola dell’infanzia lavori di gruppo e lavoro di sezione sono state facilitate le interazioni fra bimbi permettendo a ciascuno di esprimere bisogni ed emozioni.  La valorizzazione delle differenze di ciascuno  ha migliorato il clima di sezione, dando opportunità di relazioni ed espressione di sé in un contesto inclusivo. Gli strumenti digitali introdotti hanno funzionato anche come mediatori per molti bambini e dato nuovi spunti di lavoro al gruppo di docenti. La costruzione di libri digitali ha permesso di concretizzare la rielaborazione fatta in sezione con i bambini e documentare le attività per la scuola e per le famiglie.